altri aggiornamenti

  • Da sabato 30 maggio cittadini e turisti potranno scoprire il nuovo progetto di valorizzazione urbana dell'ex Ghetto di Bologna. Formelle di ceramica, shopper, adesivi e sottobicchieri usati come mappa della zona sono alcuni degli strumenti del progetto a cura di Roberto Maci e Francesco Bettelli e promosso dal Comune di Bologna, Quartiere San Vitale e Urban Center Bologna.

  • Sabato 9 maggio, dalle ore 11.30, festa in via Azzo Gardino per l'inaugurazione della nuova area pedonale e per l'intitolazione all'attrice Anna Magnani della nuova piazzetta. In via Azzo Gardino nel tratto compreso tra le vie Menarini e del Rondone è nata una nuova area pedonale, con nuovi alberi, sedute e fioriere dove pedoni e ciclisti possono circolare in sicurezza e godere di uno spazio pubblico riqualificato.

  • Sono partiti questa settimana i lavori per la riqualificazione transitoria di piazza Medaglie d'Oro e di viale Petramellara per migliorare l'accessibilità, la sicurezza e la qualità urbana del fronte della Stazione storica con interventi di basso costo, ma di forte beneficio, in particolare per pedoni, disabili, ciclisti e utenti del trasporto pubblico.

  • Sono 284 i progetti arrivati da tutto il mondo per il concorso internazionale per la realizzazione di un Memoriale della Shoah a Bologna nella nuova piazza tra le vie Matteotti e Carracci.

  • In occasione della Festa di Liberazione (sabato 25 aprile) e della Festa dei lavoratori (venerdì 1 maggio) Urban Center Bologna sarà chiuso al pubblico. Riaprirà martedì 27 aprile e sabato 2 maggio con i consueti orari.

  • Il 25 marzo 2015 è stata sottoscritta la convenzione urbanistica per dare avvio al primo intervento di trasformazione urbana inserito nel Piano operativo comunale per la riqualificazione diffusa entrato in vigore proprio il 25 marzo. Si tratta dell'intervento I-13, localizzato tra le vie Creti, Mascherino e Liberazione.

  • In occasione delle festività pasquali, sabato 4 aprile 2015 Urban Center anticipa la chiusura alle ore 14 e riapre martedì 6 aprile alle ore 10.

  • Nuova edizione del Premio Bologna Città Civile e Bella, promosso dal Centro Antartide Studi e comunicazione ambientale, con il sostegno Hera, Fondazione del Monte e Il Resto del Carlino per valorizzare i progetti e le esperienze orientati alla cura dei beni comuni del capoluogo emiliano-romagnolo.

  • Sono aperte, fino alle ore 12 del 23 marzo 2015, le iscrizioni per partecipare a REBUS® (Renovation of public building and Urban Spaces), il progetto formativo promosso dalla Regione Emilia-Romagna sul tema del comfort urbano dello spazio pubblico, rivolto ad architetti, agronomi e ingegneri. 
     
  • Il Comune di Bologna ha indetto un nuovo censimento degli alberi monumentali su tutto il territorio comunale. Entro il 30 aprile 2015 cittadini, associazioni, istituti scolastici ed enti possono segnalare all'Amministrazione comunale alberi e filari che rispettino le caratteristiche di monumentalità.

  • L'Agenzia del Demanio, il Comune di Bologna, l'Invimit Sgr e l'Università di Bologna hanno siglato un accordo che sancisce la conclusione del processo di valorizzazione delle aree demaniali Staveco e Prati di Caprara: la prima sarà trasformata nel nuovo 'Campus 1088', il polo universitario previsto dall'intesa tra Palazzo d'Accursio e Alma Mater del 5 marzo 2014, mentre nelle aree Est e Ovest di Prati di Caprara si prevedono un mix di destinazioni private, residenziali e non, oltre alla costruzione di una nuova scuola e di un parco.

  • Una timeline per ripercorrere le tappe del City Branding in attesa della prossima uscita del Quaderno dedicato al progetto. Dall'avvio con una ricerca mirata al concorso al logo èbologna passando per le diverse applicazioni del brand realizzate negli ultimi mesi.

  • Il Comune di Bologna ha firmato i protocolli d’intesa con InarCASSA e la sua Fondazione e con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, per promuovere e sostenere i concorsi di progettazione che consentiranno di raccogliere le migliori soluzioni progettuali per la costruzione di cinque nuove scuole di Bologna.  

  • L'arco Bonaccorsi in Porta Saragozza ha una nuova rampa di accesso. Inaugurata venerdì 27 febbraio, la rampa consente a tutti di continuare il percorso dal Portico di San Luca verso il centro città e viceversa, senza dover necessariamente percorrere gli antichi gradini.

  • E' on line il blog Pilastro2016, uno spazio web curato da cittadini-giornalisti affiancati da alcuni professionisti. Promosso nell'ambito del progetto Pilastro 2016, il blog racconta le azioni del progetto, le realtà e le esperienze del territorio.

  • Giovedì 26 febbraio, alle ore 18, la Sala Atelier dell'Urban Center ospita "Rigenerazione urbana è Bologna -Nuovi centri per la cultura, la tecnologia e la scienza a Santa Viola". L'incontro si propone di raccontare due importanti trasformazioni in corso nell'area di Santa Viola: l' Opificio Golinelli e il MAST.

  • Dal 20 febbraio (e poi dal 20 marzo al 5 giugno) Urban Center ospita il plastico di Opificio Golinelli, il centro per la conoscenza e la cultura della Fondazione Golinelli. Il plastico di 200x200cm è realizzato da diverserighestudio. L'Opificio è uno dei progetti di rigenerazione della città che la nuova mostra permanente di Urban Center racconta.

  • Dal 16 febbraio è aperto alle auto private il “Kiss&Ride” interrato della stazione Alta Velocità, luogo di sosta veloce per discesa o salita dall'auto dei passeggeri. L'accesso è possibile da via Svampa (laterale di via Fioravanti), l'uscita è su via Serlio.

  • Lunedì 23 febbraio, dalle ore 18 alle ore 20la sala condominiale di via Dossetti 18 ospita l’incontro di presentazione del workshop Collaborative Mapping in Bolognina, in continuità con il percorso ConVivere Bolognina.

  • Dal 9 febbraio 2015 in piazza del Liber Paradisus è attivo il Punto Energia: uno sportello promosso e voluto dal Comune di Bologna nell’ambito del PAES - Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile per informare cittadini ed imprese su come risparmiare energia e come contenere le spese dei consumi energetici degli edifici.