Online un report di New America che racconta come la città di Bologna, insieme alle altre città finaliste e semifinaliste del premio Engaged Cities promosso da Cities of Service, ha lavorato e sostenuto l'impegno civico e la democrazia partecipativa, promuovendo la collaborazione tra amministrazione e cittadini. 

Con la descrizione di sei principali sfide, undici casi studio e cinque raccomandazioni, il report ha l'obiettivo di fornire analisi e risposte alle città di tutto il mondo che si interrogano su come affrontare le nuove sfide globali sostenendo un impegno civico sempre più inclusivo e strutturato all'interno delle politiche locali. 

A partire dalla descrizione dei casi studio di Bologna - che ha vinto il premio Engaged Cities nel 2018 per le strategie dedicate alla partecipazione dei cittadini - ma anche delle città di Santiago de Cali (Colombia) e Tulsa (Oklahoma) - che si erano classificate prime a parimerito - il report mostra infatti come anche altre città possano lavorare per migliorare e potenziare l'ingaggio dei cittadini ed elaborare nuovi modelli di governo collaborativo.

Il premio Engaged Cities è promosso da Cities of Service, una realtà no profit che aiuta i Sindaci a costruire città più forti, cambiando il modo in cui i governi locali lavorano insieme ai cittadini, sottoscritto dalla Bloomberg Philanthropies e fa parte dell’iniziativa Michael Bloomberg’s American Cities, un programma nato per dare maggiore potere ai leader locali per generare nuove idee e politiche rivolte al progresso attraverso la collaborazione con la cittadinanza.

Dal finanziamento ottenuto da Bologna dal Premio Engaged Cities è nato Futuro Prossimo, un progetto promosso dalla Fondazione per l'Innovazione Urbana in collaborazione con il Comune di Bologna e l'Istituzione Biblioteche per sostenere nuove forme di impegno civico di giovani e studenti universitari nei quartieri e nelle biblioteche della città. 

> Leggi il report sul sito di New America

bologna engaged