Rinnovarelacitta Banner CANTIERE Consegneetiche

data evento: 29-04-2020

Mercoledì 29 aprile 2020 dalle 17 in diretta sulla pagina Facebook della Fondazione per l'innovazione Urbana si terrà l’assemblea pubblica "Un'alternativa etica per le consegne a domicilio a Bologna. È possibile coniugare mutualismo e piattaforme"?

L’emergenza attuale ha evidenziato i limiti strutturali del sistema delle consegne a domicilio.
Al centro ci sono i riders, i lavoratori che fanno le consegne a domicilio per le grandi piattaforme con pochissime tutele ma il cui servizio si è rivelato essenziale nella fase di lockdown.

Da un lato, infatti, i commercianti di botteghe, ristoranti, negozi e beni di consumo hanno attivato servizi di consegna a domicilio, per resistere alla crisi imposta dalla chiusura, trovandosi di fatto costretti ad utilizzare le grandi piattaforme che, oltre ad essere carenti sul piano dei diritti dei lavoratori, risultano molto costose. In molti, per superare questo limite, hanno avuto l’aggravio di organizzare loro stessi le consegne.

Dall’altro lato, ci sono i tanti cittadini e cittadine che, nell’emergenza attuale, si confrontano con la necessità di ricevere servizi e beni a domicilio, per evitare di diffondere il contagio e semplificare la vita dentro le case, soprattutto dal punto di vista della cura e dei lavori domestici.

Per rispondere a queste sfide, all’interno del progetto Ri-innovare la città, il Comune di Bologna e la Fondazione per l’Innovazione Urbana organizzano un’assemblea pubblica e invitano a partecipare tutte le realtà e i cittadini interessati.

L’obiettivo è avviare un percorso pubblico, partecipato e aperto alla città per tentare di superare insieme il modello del capitalismo di piattaforma e prototipare nuovi dispositivi collettivi e solidali in risposta ai nuovi bisogni di tutele e di servizi.
È possibile creare una piattaforma eticamente sostenibile e basata sul mutualismo?
Consapevoli che non esiste un unico modello di riferimento e che le comunità bolognesi stanno dimostrando anche in questa emergenza una incredibile forza e capacità di innovazione, vogliamo avviare una mappatura degli attori in campo aprendo un processo collaborativo.

Il programma del pomeriggio prevede:

Introduzione di Sandro Mezzadra (Università di Bologna) e Paolo Venturi (AICCON, Università di Bologna)

Interverranno:

  • Tommaso Falchi - Riders Union Bologna
  • Simona Larghetti - Velostazione Dynamo Bologna
  • Emily Clancy - Don’t Panic
  • Franco Cima - La spesa a casa tua
  • Piero Ingrosso - AlmaVICOO
  • Roberto Cipriano - Associazione Mercato Albani
  • Alessandro Blasi - Cooperativa Idee in Movimento

Parteciperanno:

  • Alberto Aitini - Assessore Commercio Comune di Bologna
  • Marco Lombardo - Assessore Attività produttive Comune di Bologna
  • Matteo Lepore - Assessore Immaginazione civica Comune di Bologna

Sarà possibile intervenire durante assemblea. Per poter intervenire, è necessario inviare un messaggio privato alla nostra pagina Facebook e scaricare l'applicazione Zoom. Inoltre, consigliamo di scegliere un luogo luminoso e comodo per la videochiamata dove la connessione risulti stabile e non vi siano interferenze di audio. Per inviare solo una domanda, è sufficiente commentare la diretta Facebook.

Scarica l'invito

2020 04 29 CANTIERI RIDERS POST FB