Tram banner2020

data evento: 03-02-2021

Il 3, il 10 febbraio e il 17 febbraio 2021 alle 18.30 partecipa agli incontri digitali per conoscere la proposta progettuale del tratto nord della Linea Verde del tram che collegherà il centro di Bologna con Corticella e Castel Maggiore. 

La nostra Fondazione prosegue il suo percorso di informazione, coinvolgimento e ascolto dei cittadini sul progetto del tram a Bologna e, in stretta collaborazione con il Comune di Bologna e il Quartiere Navile, organizza un nuovo ciclo di 3 incontri pubblici per presentare e approfondire il progetto di fattibilità tecnica ed economica di questo nuovo tratto della linea. Gli incontri sono rivolti in particolare agli abitanti e alle realtà presenti lungo il tracciato dal centro di Bologna a Corticella e hanno l’obiettivo di ascoltare le segnalazioni e le richieste dei cittadini che saranno poi racchiuse in un report utile all’implementazione del progetto. 

Ecco il programma dettagliato degli incontri nelle diverse zone interessate:  

  • mercoledì 3 febbraio 2021 ore 18.30 - zona Centro storico/Bolognina
  • mercoledì 10 febbraio 2021 ore 18.30 - zona Croce Coperta
  • mercoledì 17 febbraio 2021 ore 18.30 - zona Corticella

Gli incontri si svolgeranno in modalità digitale, attraverso la piattaforma Zoom. Per partecipare è necessario iscriversi compilando questo modulo. Gli iscritti riceveranno via mail il link per partecipare.

La nuova Linea in progettazione sarà lunga 7,4 km, di cui 5,9 km su nuovo percorso e 1,5 km in sovrapposizione alla Linea Rossa e che avrà un totale di 18 fermate (4 in comune con la Linea Rossa). 

Dal capolinea sud in via dei Mille, la nuova linea percorrerà via Indipendenza, via Matteotti e via Ferrarese. Da piazza dell’Unità andrà verso nord lungo via di Corticella e via Bentini dove svolterà su via Sant’Anna, via Byron e via Shakespeare. Nell’ultimo tratto la linea proseguirà a fianco di via Bentini, salendo in quota per servire la stazione del servizio ferroviario metropolitano di Corticella e terminare al capolinea nord, nel Comune di Castel Maggiore, dove sarà realizzato anche un parcheggio di interscambio con accesso da via Di Vittorio.

Lo scorso 15 gennaio il Comune di Bologna ha inviato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la richiesta di finanziamento per 222 milioni di euro.