13.04.2021 Evento online

Martedì 13 aprile 2021 alle 18, in diretta sulla nostra pagina Facebook, è in programma il secondo appuntamento del ciclo Verso un gemello digitale di Bologna dal titolo Transizione digitale e sfide urbane globali.

Al centro dell'incontro, una riflessione sulle relazioni fra innovazione tecnologica, partecipazione democratica e ruolo dei dati nell’elaborazione delle politiche urbane. 

Dopo il primo incontro dello scorso 29 marzo, che ha visto la condivisione di esperienze intraprese da diverse città europee all’avanguardia nei processi di trasformazione digitale, proseguono gli appuntamenti online del ciclo Verso un gemello digitale di Bologna promosso dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana con l’obiettivo di presentare e discutere uno dei progetti chiave per il futuro della nostra città. 

Lo sviluppo del gemello digitale prevede la creazione di una copia digitale della città fisica che con essa entri in relazione e che, attraverso la capacità di raccogliere e analizzare dati, costituisca uno strumento d’avanguardia per lo sviluppo delle politiche urbane.
Il progetto mette contemporaneamente in gioco sfide di tipo tecnologico ed obiettivi più ampi: dotarsi di un simile strumento significa ad esempio incidere in modo diretto negli ambiti della cittadinanza digitale, dell’etica e dell’utilizzo dei dati, rinforzando le dimensioni di resilienza e di sostenibilità ambientale ed energetica delle politiche cittadine. 

Questi i temi al centro dell’evento Transizione digitale e sfide urbane globali, in programma martedì 13 aprile alle 18 in diretta sulla pagina Facebook della Fondazione. 

Dopo i saluti istituzionali a cura di Vincenzo Colla (Assessore Regionale allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione), Valter Caiumi (Presidente di Confindustria Emilia Area Centro) e Francesco Ubertini (Magnifico Rettore dell’Università di Bologna), la prima parte dell'incontro si concentrerà sulla dimensione globale della rivoluzione digitale con particolare riferimento alla relazione tra partecipazione democratica, innovazione tecnologica, etica dei dati.
Nella seconda parte la prospettiva adottata sarà invece quella delle potenzialità offerte dallo sviluppo del gemello digitale in termini di capacità di elaborazione di risposte alle grandi sfide urbane come transizione ecologica, mobilità, salute
L’evento sarà moderato da Raffaele Laudani, Presidente della Fondazione per l’Innovazione Urbana.  

PROGRAMMA

Saluti istituzionali

  • Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione Emilia Romagna
  • Francesco Ubertini, Magnifico Rettore dell’Università di Bologna 
  • Valter Caiumi, Presidente di Confindustria Emilia Area Centro

Prima parte: Le sfide della rivoluzione digitale: innovazione, etica, democrazia

  • Francesca Bria, Presidente del Fondo Nazionale Italiano per l'Innovazione
  • Luciano Floridi, Direttore del Digital Ethics Lab dell'Università di Oxford e Professore di Sociologia della comunicazione presso l'Università di Bologna
  • Matteo Lepore, Assessore alla Cultura, all’Università e all’Immaginazione Civica del Comune di Bologna 

Seconda parte: Il gemello digitale e le nuove sfide urbane

  • Francesco Luca Basile, Rappresentante italiano nel cluster 5 Climate Energy and Mobility di Horizon Europe
  • Giovanni Ciarlariello, Amministratore Delegato di Iconsulting
  • Mirko Degli Esposti, Prorettore Vicario dell'Università di Bologna
  • Michela Milano, Direttrice Centro Interdipartimentale Alma Mater Research Institute for Human-Centered Artificial Intelligence

Modera
Raffaele Laudani, Presidente Fondazione per l’Innovazione Urbana

L'iniziativa è realizzata nell’ambito del PON METRO Bologna, Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014 – 2020", asse 1 progetto BO1.1.1c.

2021 EVENTO 13 APRILE GEMELLO DIGITALE SITO

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.