IUL BANNER IL VIALE

Il Viale è uno dei cinque ambienti di Innovazione Urbana Lab a Palazzo d'Accursio: entra nei flussi, nelle connessioni globali e nelle infrastrutture di Bologna. Vivi un’esperienza immersiva della città.

Video mapping

Il Viale è una piattaforma narrativa urbana. È organizzato come un’infrastruttura che può proporre differenti storie della città. La trama di cui si compone una città è molteplice e conflittuale, impossibile da ricondurre a un unico racconto. Per questo il Viale propone una serie di sguardi visuali e sonori dinamici e in continuo mutamento sulle trasformazioni di Bologna. La prospettiva con cui viene inaugurato il Viale è quella della Bologna che si globalizza attraverso i flussi e le infrastrutture. In scena una cartografia delle connessioni e degli intrecci a scala locale, regionale, continentale e planetaria, con le relative infrastrutture e con i brevi o lunghi percorsi che le caratterizzano.
Le persone che percorrono il Viale sono accompagnate lungo alcune giornate attraverso un itinerario che inizia con i vettori storici della mobilità (come il fiume Reno e la via Emilia) e si conclude con quelli più recenti: la Tangenziale, l’Aeroporto Marconi, l’Interporto. In mezzo, si transita per il principale snodo della viabilità pedonale, piazza Maggiore. Si attraversano i Colli e si osservano i luoghi della Stazione ferroviaria.

Queste immagini mostrano come esistano molteplici generazioni di città nella stessa città, diverse strategie e tipologie che si sovrappongono, integrano, scontrano e come Bologna sia oggi costruita da flussi di persone, merci, idee, tecnologie e mezzi che la fanno vivere su più dimensioni storiche e
geografiche. Il racconto si apre e chiude con una prospettiva satellitare, che apre alle future trasformazioni della città tra la sua proiezione globale, i processi di digitalizzazione e il suo rapporto visibile con l’elemento naturale che lo sguardo dal satellite mette in evidenza.
La progettazione del Viale si basa su tecniche di videomapping di complessa realizzazione. L’ambiente è stato scansionato per simulare in tre dimensioni l'impianto di proiezione e sulla base di
questa simulazione si è creato il posizionamento e il puntamento di videoproiettori laser ad alta efficienza. Le riprese in 8K si uniscono alle grafiche 3D per rendere il racconto più immersivo e scenografico. L'impianto è totalmente controllabile da remoto.
Il sound design è stato realizzato con contributi audio in presa diretta mixati con suoni ambientali e composizioni musicali. La dimensione sonora del Viale prende forma con una distribuzione nello spazio dei suoni che caratterizzano il viaggio raccontato dalle immagini. La voce narrante accompagna e impreziosisce la visita.

La tua immagine della città

Oltre all’esperienza immersiva del suo attraversamento, il Viale propone anche la possibilità di confrontarsi con un percorso partecipativo ed educativo grazie all’app “Immagina la tua città” disponibile sui tablet dell’installazione. Chi percorre il Viale può mettere alla prova le sue conoscenze e costruire una memoria collettiva del Viale misurandosi con tre passaggi: “Bologna e il mondo”, per localizzare la metropoli bolognese sul pianeta; “la forma della città”, per delineare i confini amministrativi della città metropolitana; “i tuoi percorsi”, dove una serie di campagne solleciteranno a immaginare luoghi e percorsi di Bologna. La prima campagna chiede di individuare i luoghi preferiti della città. I risultati dell’interazione su questi tre passaggi sono continuamente aggiornati e sempre analizzabili sull’app del Viale e nello Studio.

Torna a Innovazione Urbana Lab

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.