Banner EU

aggiornamenti Progetti Europei

  • Progetto ENLIGHTENme: ultime settimane per l’invio di abstract

    Sono le ultime settimane per partecipare al bando, in scadenza il 4 ottobre 2021, lanciato lo scorso giugno e rivolto ad esperti e ricercatori, per inviare contributi sui diversi temi della Conferenza Internazionale "Shaping Light for Health and Wellbeing in Cities", l'evento in programma il 16 e 17 dicembre prossimi nell'ambito del progetto europeo ENLIGHTENme, di cui la nostra Fondazione è partner.

  • EX-TRA - EXperimenting with city streets to TRAnsform urban mobility

    Il progetto EX-TRA - EXperimenting with city streets to TRAnsform urban mobility è parte del programma JPI URBAN Europe - Urban Accessibility and Connectivity e ha l'obiettivo di dare un contributo a livello di ricerca e di implementazione di pratiche all’interno della Sfida 3: Transform and re-organise urban spaces to pave the ground for sustainable urban mobility and accessibility at local level, from the street scale to the district e della Sfida 4: Develop effective policy options for achieving a shift towards sustainable urban accessibility and connectivity, proposte dal bando.

    Nello specifico, Bologna ha il compito di effettuare rilievi in un’area della città in cui verranno implementati esperimenti temporanei di pedonalizzazione degli spazi e mobilità dolce, su esempio dei T Days.

    La nostra Fondazione nel corso del 2021 ha in programma in particolare le seguenti attività:

    - implementare i contenuti della piattaforma digitale “Commonplace platform” inserendo gli street experiments e le attività di urbanistica tattica avviati e in progetto a Bologna;
    - condurre almeno uno street experiment, concordandone i contenuti e le modalità di implementazione, monitoraggio dei risultati e attivazione dei focus group con il gruppo di ricerca del DAStU;
    - a conclusione, produrre un report sull’esperienza condotta che ne restituisca gli esiti;
    - supportare l’attività di costruzione dell’indice di accessibilità di prossimità (WP2) attraverso la fornitura di dati, cartografia, materiali di ricerca e rilievi sul campo, e contribuire alla redazione dei deliverables in capo al gruppo di ricerca DAStU (WP1, WP2).

    La Fondazione sta lavorando insieme al settore urbanistica del Comune e a Systematica - con cui sono già attive delle collaborazioni similari - per individuare l’area più adatta per implementare la sperimentazione.

    Capofila: Università di Amsterdam
    Ruolo FIU: sub-contract del Politecnico di Milano
    Budget: 32.000 euro
    Cronoprogramma: inizio attività ad aprile 2021. Fine del progetto: 2024.

  • È partito il progetto europeo MICROBE

    La nostra Fondazione, insieme al Comune di Bologna e altri enti internazionali, è partner del progetto europeo MICROBE - Minimizzare l'influenza del coronavirus nell’ambiente costruito che ha avviato i suoi lavori. 

  • All’avvio il nuovo progetto europeo “ENLIGHTENme” che studia l’effetto dell’illuminazione urbana sulla salute e il benessere dei cittadini

    data evento: 04-03-2021

    Un raggruppamento fortemente interdisciplinare costituito da 22 partner, tra cui la nostra Fondazione, realizzerà studi approfonditi a Bologna e in altre due città europee al fine di sviluppare e testare politiche e azioni innovative per migliorare la qualità della vita dei cittadini agendo sull’illuminazione indoor e outdoor

  • ENLIGHTENme - Innovative policies for improving citizens’ health and wellbeing addressing artificial lighting 

    Un importante, anche se sottovalutato, sottoprodotto dell'urbanizzazione è l'aumento esponenziale dell'esposizione umana alla luce artificiale. L'illuminazione esterna, il bagliore artificiale del cielo, l'illuminazione domestica, gli schermi che emettono luce, ecc. governano l'orologio circadiano delle persone.
  • MICROBE - Minimizing the influence of coronavirus in a built environment

    Il progetto MICROBE - Minimizing the influence of coronavirus in a built environmentha l'obiettivo di arricchire l’offerta formativa universitaria con moduli studiati per rispondere alle esigenze concrete del mercato del lavoro e della realtà, con particolare attenzione per le domande e le necessità scaturite dall’emergenza Covid.

  • Just transformation in Emilia-Romagna

    Il progetto Just Transformation in Emilia-Romagna 2020 for Europe’s Heavy Industrial and Coal Regions è coordinato da ART-ER con la partecipazione di Fondazione per l’Innovazione Urbana e di IIPP - Institute for Innovation and Public Purpose dello University College di Londra.

  • Un glossario per conoscere le Soluzioni Basate sulla Natura

    Online un glossario che spiega con un linguaggio chiaro e uniforme cosa sono le Soluzioni Basate sulla Natura (o Natural Based Solutions - NBS) e quali effetti positivi possono generare nelle nostre città. 

  • Adattamento dei paesaggi al cambiamento climatico: AELCLIC International Meeting

    data evento: 13-11-2019

    Lo scorso 13 novembre 2019, presso la nostra sede a Palazzo D’Accursio, si è tenuto il meeting internazionale del progetto AELCLIC, pathfinder per l’adattamento dei paesaggi europei ai cambiamenti climatici finanziato dalla Climate-Kic.

  • A Bologna la Summer School Catapult Cities

    .

    Dall'8 al 13 luglio 2019 ospitiamo a Bologna la Summer School Catapult Cities promossa da EIT Climate-KIC e realizzata dall'Università di Bologna, dal Comune di Bologna, dalla Fondazione per l'Innovazione Urbana e da NOVA - Università di Lisbona.

  • Progetto AELCLIC

    Il progetto AELCLIC - Adaptation of European Landscapes to Climate Change ha avuto l'obiettivo di definire e testare modelli per la creazione di reti di stakeholder regionali/locali che avessero le capacità sociali, finanziarie, amministrative e tecniche per co-definire un Piano di adattamento del paesaggio ai cambiamenti climatici.

  • EUCANET - Attività svolte nel corso del progetto

    Il progetto EUCANET è stato finanziato dall’Unione europea nell’ambito del programma "Europa per i cittadini". 

  • Progetto Eucanet: a Torino la Conferenza Internazionale sulle Agenzie Urbane

    Il 5e 6 dicembre 2018 saremo a Torino per partecipare alla Conferenza Internazionale del progetto Eucanet "Agenzie urbane. Come alimentare il dibattito sulla città?"

  • I partecipanti del Climathon a Ecomondo

    data evento: 08-11-2018

    La Fondazione per l'innovazione Urbana, in collaborazione con il Comune di Bologna, ha organizzato il 25 e 26 ottobre 2018 la terza edizione bolognese del Climathon, la maratona mondiale di 24 ore promossa annualmente dalla Climate-Kic per sviluppare proposte innovative che aiutino a combattere gli impatti del cambiamento climatico nei contesti urbani.

  • Torna il Climathon: iscrizioni aperte!

    data evento: 25-10-2018

    Il 25 e 26 ottobre 2018 partecipa al Climathon! Avrai 24 ore di tempo per ideare e sviluppare la sezione interattiva di una app sulla qualità dell'aria di Bologna.

  • Al via la Scuola di Alta Formazione di Climate KIC dedicata al Pilastro

    data evento: 10-09-2018

    Dal 10 al 21 settembre 2018 dottorati, dottorandi e professionisti provenienti da tutto il mondo saranno a Bologna per partecipare all'Autumn School Catapult – Resilient Corridors, organizzata dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna, in collaborazione con il Comune di Bologna e la Fondazione per l’innovazione Urbana, partner di EIT Climate-KIC.

  • Autumn School Catapult: aperte le iscrizioni

    Sono aperte le iscrizioni alla Autumn School Catapult – Resilient Corridors che sarà ospitata dal 10 al 21 settembre dall’Università di Bologna e sarà rivolta a chi è in possesso del titolo di dottorato, dottorandi e professionisti.

  • EUCANET - Europe for Citizens

    Il progetto, finanziato all'interno del programma Europe for Citizens, è ispirato al Patto di Amsterdam per l’Agenda urbana europea e ha avuto come obiettivo principale la diffusione di un maggior coinvolgimento civico nel dibattito urbano e nei processi decisionali, nonché l’irrobustimento dei legami tra autorità pubbliche, società civile, istituzioni locali, attori sociali ed economici.

    EUCANET ha esplorato le modalità attraverso le quali i cittadini europei, anche attraverso le agenzie urbane come gli Urban Center, possono contribuire attivamente alla definizione delle priorità in merito allo sviluppo delle città e delle comunità in cui vivono, concentrandosi in particolare sul ruolo che in questo senso possono giocare i processi di pianificazione e governo del territorio.

    Oltre alla Fondazione per l'Innovazione Urbana e a Urban Center Metropolitano di Torino – capofila del progetto – il consorzio è stato formato dalla città di con la Faculty of Architecture of the SS Cyril and Methodius University in Skopje, con Euromediterranée, con il Cluj Urban Center, con la Biennale di ArchitetturaIABR, lo Stockholm Environment Institute at University of York, ICLEI, ed Eurocities WG urban Agenda.

    Le attività svolte nel corso del progetto

    Per saperne di più: eucanet.wordpress.com

    eu4c

  • Progetto Eucanet: aperta una call for best practices sul ruolo delle agenzie urbane

    È prorogata fino al 30 marzo 2018la call for best practices promossa dal progetto europeo Eucanet volta a raccogliere progetti, esperienze, pratiche e politiche in corso che raccontino come nelle città europee si affrontano in maniera innovativa i temi della cittadinanza, dell’inclusione, del coinvolgimento e del potenziamento delle comunità attraverso i processi di trasformazione urbana.

  • PyCo - Un modello di economia circolare per il recupero di sostanza organica da scarti organici urbani

    Giovedì 21 dicembre 2017 alle ore 10.00 presso la Sala Atelier di Urban Center Bologna si terrà l'evento PyCo - Un modello di economia circolare, organizzato da RES Società Cooperativa.

Aggiornamenti Progetti Europei FIU