PADOVA EX MARCHESI BANNER SITO FIU

ì

Ex Marchesi Lab

La Fondazione per l’Innovazione Urbana ha avviato una collaborazione con il Comune di Padova per lo sviluppo di un percorso partecipativo per definire usi e modello di gestione dell’ex scuola Marchesi, nel quartiere Arcella di Padova. 

L’obiettivo del percorso è di coinvolgere associazioni, comunità e cittadini per co-progettare gli usi e il modello gestionale degli spazi in ristrutturazione di questo edificio attraverso gli strumenti e i metodi dell’immaginazione civica portati dall’expertise della nostra Fondazione.

Sarà nostro compito infatti supportare i vari settori del Comune di Padova coinvolti lungo le principali fasi progettuali previste, coniugando ricerca, sapere tecnico amministrativo e ascolto della città.

Le fasi del percorso: 

  • FASE 1 (novembre - gennaio 2020) - Analisi interna all’amministrazione 
    Questa fase ha l’obiettivo di allineare i vari settori per favorire collaborazione, trasparenza e raggiungimento di risultati, predisponendo gli atti amministrativi a supporto dei processi di coinvolgimento.
  • FASE 2 (febbraio - marzo 2020) - Coinvolgimento di associazioni e gruppi informali attivi nel territorio 
    Il percorso prende avvio attraverso incontri mirati rivolti al terzo settore e alle comunità attive del territorio con progetti di mutualismo, volontariato, attività culturali e formative, definiti “corpi intermedi territoriali”. Secondo modalità diverse, come interviste e focus group, verranno coinvolti i soggetti portatori di interesse che si contraddistinguono per avere una conoscenza approfondita sui temi trattati e un punto di vista privilegiato sul territorio. Partendo dalle realtà che compongono la Consulta di Quartiere 2 (Arcella) o che hanno partecipato a percorsi già realizzati nell’area o sull’edificio in questione, l’obiettivo è identificare le aspettative favorendo una modalità d’ingaggio a “cerchi concentrici”, andando man mano ad allargare il gruppo dei soggetti coinvolti, per costituire un’alleanza territoriale il più possibile ampia e diffusa. 
  • FASE 3: (aprile - giugno 2021) - Raccolta di idee e proposte dalla cittadinanza 
    Successivamente il percorso si apre a tutti i cittadini e le cittadine. Si prevede una campagna di comunicazione ampia per condividere gli obiettivi e invitare tutti a partecipare a una fase di coinvolgimento, con assemblee e altri strumenti per favorire un percorso pubblico. Particolare attenzione verrà dedicata a far emergere proposte e progettualità, alla condivisione degli obiettivi, all’integrazione dell’analisi già avviata dai corpi intermedi. 
  • FASE 4 (giugno - dicembre 2021) - Principi di uso condiviso e affidamento
    La fase conclusiva prevede la coprogettazione di un sistema di regole di gestione che privilegi uso condiviso e aperto alle realtà civiche del territorio. Con tutte le indicazioni emerse nelle fasi precedenti, questa fase sarà volta a condividere i contenuti progettuali di un avviso pubblico per l’affidamento dell’immobile. 

Saranno privilegiate modalità digitali e da remoto compatibili con l’attuale condizione di emergenza. Si valuterà l’organizzazione di momenti in presenza a seconda dell’evolversi della situazione sanitaria nei prossimi mesi. 

Per maggiori informazioni:

Non è stato trovato alcun elemento

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.