ACCESSIBILITA banner sito FIU

Bologna oltre le barriere

Come garantire uguale accesso ai diritti fondamentali e in particolare il diritto a una vita indipendente a tutte le cittadine e cittadini?

Coerentemente con la Strategia europea sulla disabilità 2010-2020 e alla visione sull'accessibilità del Comune di Bologna, la candidatura della Città di Bologna al Premio Europeo Città Accessibile 2021 (Access City Award) è frutto di un complesso percorso di co-progettazione e co-responsabilità tra il Comune e una molteplicità di soggetti che hanno volontariamente contribuito alla sua realizzazione.

Questo percorso, come indicato dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, ha voluto “promuovere attivamente un ambiente in cui le persone con disabilità possano effettivamente e pienamente partecipare alla condotta degli affari pubblici, senza discriminazione e su base di eguaglianza con gli altri, e incoraggiare la loro partecipazione”.

Seguendo questa linea di indirizzo, Comune di Bologna e Fondazione per l'Innovazione Urbana hanno implementato una Candidatura condivisa e co-progettata, che ha visto coinvolte tutte le realtà del territorio bolognese che da tanti anni si occupano di disabilità.

La candidatura partecipata ha avuto avvio il 15 dicembre 2019, con un evento pubblico accessibile a cui hanno preso parte oltre 500 persone e si è sviluppato successivamente in 7 fasi che hanno strutturato il processo di co-design. Una prima parte è stata dedicata alla raccolta di dati, alla sistematizzazione delle informazioni e all’approfondimento di esperienze specifiche, la seconda parte ha guardato al futuro ed è stata incentrata principalmente sul confronto e la collaborazione tra i partecipanti nell’individuazione di traiettorie progettuali.

FASE 1. Gennaio - Febbraio 2020 | Mappatura e analisi interna

  • Mappatura delle strategie, degli strumenti di pianificazione, dei progetti e dei servizi già realizzati o programmati dal Comune di Bologna su questo tema.
  • Mappatura dei progetti e dei servizi di altri enti o istituzioni.

FASE 2. Febbraio - Marzo 2020 | Attivazione del territorio

  • Apertura di una call per sostenere la candidatura che ha ricevuto risposte da parte di 69 soggetti (65 organizzazioni e 4 singoli cittadini) che hanno segnalato un totale di circa 108 progetti. 

FASE 4. Marzo - Maggio 2020 | Analisi, interviste e comunicazione 

  • Analisi e approfondimento della mappatura dei servizi, delle attività e dei progetti di sostegno alla candidatura.
  • Realizzazione di interviste tramite strumenti digitali.
  • Realizzazione di prodotti di comunicazione accessibili relativi alle misure sanitarie dell’emergenza Coronavirus.
  • Realizzazione di un decalogo della comunicazione accessibile.

FASE 3. Giugno 2020 | Laboratori digitali di co-progettazione della candidatura

  • Realizzazione di incontri in diretta streaming per condividere quanto emerso durante la fase precedente e per aprire un dibattito con alcuni dei protagonisti. 
  • Form on-line per raccogliere contributi progettuali da presentare e discutere durante i laboratori
  • Realizzazione di laboratori digitali per far emergere i nuovi bisogni delle persone con disabilità legati alla situazione dell’emergenza sanitaria Covid-19 e per raccogliere nuove idee e proposte per rendere Bologna più accessibile. 

FASE 5. Luglio 2020 | Elaborazione e stesura dei materiali per la candidatura

FASE 6. Settembre 2020 | Presentazione della candidatura 

FASE 7. Da settembre 2020 in avanti | Implementazione dei progetti selezionati e consolidamento degli esiti del processo, a cura del Comune di Bologna. 


Per rmaggiori informazioni:

Non è stato trovato alcun elemento

Aggiornamenti Bologna oltre le barriere