GOAL 2030 BANNER SITO FIU

data evento: 08-06-2020

Lunedì 8 giugno 2020 dalle 9.45 alle 13 è in programma il primo modulo formativo a tema sostenibilità ambientale organizzato dal Settore Ambiente del Comune di Bologna nell’ambito del progetto Goal 2030.

“È  il momento per la Natura” è il motto scelto per la giornata mondiale dell’Ambiente che quest’anno è dedicata al tema della biodiversità del pianeta, un equilibrio tra specie che cambia continuamente, dove per alcune significa evoluzione mentre per altre significa estinzione, ma dove tutti soffrono l’alterazione dell'ecosistema.
In questo momento storico così particolare, pieno di cambiamenti veloci e repentini, ai quali non eravamo preparati il fil rouge del modulo formativo in programma l'8 giugno, sarà proprio il tema del cambiamento che lega le tematiche del nostro vivere quotidiano a quelle della globalità. Dobbiamo affrontare la sfida dei cambiamenti climatici, ma allo stesso tempo anche i cambiamenti del nostro modo di vivere la socialità di tutti i giorni.
Ma siamo pronti a gestire questo mondo che cambia così velocemente e che è sempre più connotato dall’essere Volatile, Incerto, Complesso e Ambiguo? Quali strumenti e metodologie possono aiutarci a trovare le soluzione ai problemi che non siano però le soluzioni giuste ai problemi sbagliati?
Abbiamo la necessità di innovare, per creare un domani antropocenico, che sia più rispettoso dell’ambiente, magari aiutati dalle nuove intelligenze artificiali, e lasciandoci guidare dalle idee visionarie dei giovani che saranno i senior di domani.
Ora più che mai c’è la necessità di cambiare e innovare, ma allo stesso tempo dobbiamo gestire il presente con le sue incongruenze e il peso del suo impatto ambientale. Possiamo farlo anche utilizzando l’approccio dell’economia circolare in un sistema città che diventa sempre di più metabolico e integrato. La creazione di qualcosa di innovativo porta con sé la definizione di un nuovo valore, che sia esso sociale o organizzativo, scientifico o comportamentale.
Ma se siamo in un certo senso tutti utenti del pianeta GAIA, allora è fondamentale imparare a capire gli utenti in profondità, imparare a sviluppare empatia per immedesimarsi in essi e avere la capacità di mettere in discussione ipotesi, preconcetti e opinioni personali per riuscire ad ascoltare e assimilare nuove prospettive utili alla progettazione condivisa del nuovo. 

Partendo da queste riflessioni, i curatori del webinar - Raffaella Gueze (Settore Ambiente, Comune di Bologna), Rossella Monopoli, Massimo Weigert, Isabella Rubbini (Advanced Design dei servizi Università di Bologna) e con la collaborazione di REMIDA-Bologna Terre d’Acqua e BackBO HUB - intendono contribuire alla discussione sul tema delle tematiche ambientali, dei cambiamenti climatici in particolare e delle buone pratiche sui comportamenti sostenibili attraverso il racconto di progetti attivi sul territorio, concreti e il più vicini possibili alla nostra realtà. Affronteranno queste tematiche nel workshop dell’ 8 giugno strutturato nella logica di formazione peer-to-peer e non docente-discente, con tutor e assistenti della stessa fascia di etá dei partecipanti alla call. L’evento formativo vuole essere il più coinvolgente e interattivo possibile e a tal fine saranno utilizzati strumenti e metodologie tipiche del service design e del learning by virtual doing. I curatori hanno svolto un’analisi preventiva tramite un'indagine diretta e indiretta per ricercare i bisogni latenti, le motivazioni che guidano alcuni comportamenti dei giovani rispetto al tema ambientale e degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e per definire i linguaggi e le modalità più idonee per affrontarli. L'obiettivo è di valorizzare le competenze di base e metterle a frutto lavorando in gruppi affinché, guidati dalla curiosità e dalla voglia di mettersi alla prova, ognuno ne esca arricchito.

Il programma del webinar 
Per iscriversi è necessario compilare questo modulo.

Maggiori informazioni sul programma complessivo dei webinar del progetto Goal 2030

workshop ambiente