Martedì 28 giugno 2011 dalle ore 21.00 alle 23.00 l'Associazione L'Altra Babele organizza l'incontro "La ripartenza di Piazza Verdi" nell'ambito del Guast-a-Fest, il Festival della Partecipazione Urbana

Il dibattito, aperto a tutta la cittadinanza, sarà incentrato sul progetto di riqualificazione della zona universitaria, attualmente concretizzato nei lavori di ripavimentazione di Piazza Verdi. Tra le voci che discuteranno in prima persona, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Bologna Andrea Colombo, l’agente della Polizia Municipale Nevio Preti, il rappresentante degli studenti Raffaele Serra (Sindacato degli Universitari), Renato Lideo come gestore di locale di ristorazione (Le Scuderie), Marinella Manicardi come esponente dei residenti e operatrice culturale (Teatro delle Moline) e l’architetto Giovanni Ginocchini dell'Urban Center Bologna. 

L'incontro è organizzato nell'ambito del “Guast-a-Fest: la Ripartenza" il Festival di Partecipazione Urbana promosso dall'Ass. L’Altra Babele in partenariato con l’Ass. Giardino del Guasto e l’Ass. Centotrecento in programma dal 20 al 28 giugno 2011, nella zona di Largo Respighi e del Giardino del Guasto.

:: Scarica il programma

Inserito all’interno del progetto SiAmoBo per il miglioramento della vivibilità della zona universitaria in collaborazione con il Quartiere San Vitale ed il Settore Sicurezza del Comune di Bologna e da quest’anno promosso all’interno del cartellone di programmazione culturale del Comune di Bologna “Bologna Estate ‘11”, il Guast-a-Fest si propone innanzitutto di rivitalizzare aree degradate come lo spazio di Largo Respighi e via del Guasto portando animazione culturale rivolta a tutta la cittadinanza. Quest’anno il filo conduttore è la partecipazione, ovvero la volontà di unire parti sociali separate e di rendere partecipe la cittadinanza all’utilizzo di spazi talvolta poco valorizzati e apprezzati. 

Contatti:
Ass. L’Altra Babele: 3891666792; ; www.laltrababele.it
Ass. Giardino del Guasto: ; http://associazionegiardinodelguasto.blogspot.com/
Ass. Centotrecento: ; www.centotrecento.it