Venerdì 13 aprile 2018 alle ore 17.30 presso la nostra Sala Atelier si terrà la presentazione del libro “Bologna che cambia. Quattro studi etnografici su una città” di Giuseppe Scandurra, edito da Edizioni Junior, organizzata dalla Fondazione per l'innovazione Urbana in collaborazione con la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.

Al centro del volume, frutto di dieci anni di ricerca su Bologna, c'è una città e soprattutto quello che rappresenta per i suoi abitanti. L'autore ha infatti portato avanti quattro studi che vanno a comporre un unico grande mosaico: il rapporto con la città di un gruppo di persone senza fissa dimora che dormono alla Bolognina (2004-2006); le pratiche di vita quotidiana di un gruppo di ragazzi di origine straniera che si allenano in una palestra di boxe nella prima periferia bolognese (2007-2010); lo spazio pubblico di Piazza Verdi nel centro storico della città (2008-2011); un gruppo di ultras del Bologna calcio, i loro immaginari e i loro bisogni (2012-2015).

A partire dai contenuti del volume, l'incontro sarà l'occasione per riflettere su cosa è Bologna, su come è cambiata in questi ultimi dieci anni e sulle contraddizioni della struttura del mondo del lavoro, delle abitazioni, delle relazioni interpersonali, dell'economia che la caratterizzano.

Interverranno:

  • Giuseppe Scandurra, Autore del volume e Professore di Antropologia Culturale e Urbana all'Università degli Studi di Ferrara
  • Raffaele Laudani, Presidente della Fondazione per l'Innovazione Urbana
  • Paola Bonora, Geografa all'Università di Bologna
  • Matteo Lepore, Assessore al Turismo e promozione della città, Cultura e Progetto nuove centralità culturali nelle periferie, Agenda digitale, Immaginazione civica, Patrimonio, Sport, Rapporti con l’Università del Comune di Bologna

Modererà: Giovanni Ginocchini, Direttore della Fondazione per l'Innovazione Urbana.
Ingresso libero.

> Scarica l'invito (.pdf, 342KB)

Cover invito