Giovedì 10 maggio 2018 dalle ore 15.30 alle ore 18.00 presso la Cappella Farnese di Palazzo d'Accursio (Piazza Maggiore 6, Bologna) il Coordinamento ANCeSCAO – Associazione Nazionale dei centri sociali e orti – della Città metropolitana di Bologna promuoverà il convegno dal titolo "Coniughiamo il noi: i legami solidali fra Istituzioni e associazionismo per superare fragilità e isolamento".

Il convegno affronterà il tema della necessità del coinvolgimento della popolazione anziana nella vita cittadina e focalizzerà le modalità per rendere l'anziano soggetto attivo nella comunità. Obiettivo dell'incontro è quello di individuare – grazie al contributo di esperti quali la Prof.ssa Flavia Franzoni e il Prof. Gino Mazzoli - strategie e politiche condivise tra associazionismo e istituzioni, per realizzare azioni concrete e sinergiche a favore di una comunità attiva e solidale nella quale è forte il contrasto dei fenomeni di solitudine e perdita dell’autosufficienza.

Durante questo importante momento di confronto – al quale parteciperanno rappresentati di associazioni quali SPI CGIL, UISP, AUSER e ARAD – verrà affrontata anche la tematica degli spazi gestiti dagli anziani attivi sul territorio metropolitano – tra i quali spiccano i 111 centri socioculturali e le 36 aree ortive di ANCeSCAO - in termini di programmazione delle azioni e delle risorse necessarie per ottimizzare e qualificare ulteriormente, in relazione al continuo mutamento di esigenze, di questo importante servizio.

Al convegno interverranno Mons. Matteo Maria Zuppi (Arcivescovo della Città Metropolitana di Bologna), Matteo Lepore (Assessore Cultura, Immaginazione Civica Comune di Bologna), Gianluca Borghi (Amministratore Unico ASP Città di Bologna), Emilia Guberti (Direttore SIAN Dip. Sanità Pubblica AUSL Bologna)

Le conclusioni saranno affidate al Sindaco di Bologna Virginio Merola.

> Scarica il programma

Ingresso libero.
Per iscriversi: