Idee sulla città contemporanea europea. Dal 27 al 30 aprile 2010, presso la Pinacoteca Nazionale (via Belle Arti 56), un ciclo di conferenze organizzato dalla Provincia di Bologna, all'interno del programma CREPUD-MED, per produrre idee sulla città contemporanea europea. Programma

La rapida metropolizzazione delle città, assieme all’aumento del consumo di suolo per nuove urbanizzazioni sempre più frammentate, a scapito del territorio agricolo e degli spazi aperti naturali, è un fenomeno non solo europeo ma ormai globale. Entro la metà di questo secolo il 70% della popolazione mondiale vivrà in megalopoli o in territori fortemente metropolizzati e a urbanizzazione diffusa. Questa condizione costringe a ripensare continuamente il rapporto tra comunità e spazio fisico che la ospita.

Ricostruire la trasformazione significa ripensare gli obiettivi della nostra incessante produzione di città, riannodando i fili di un dialogo fra comunità, spazio fisico, territorio e ambiente. Il confronto fra trasformazione e ragioni della trasformazione serve a delineare un progetto di futuro più coerente con le aspettative e i desideri collettivi, con le istanze di ben vivere, di equità e di civile convivenza urbana.

Il presente ciclo di conferenze nasce all’interno del Programma Crepud-MED, co-finanziato dall’Unione Europea nel quadro delle politiche di coesione territoriale, e si intreccia con un workshop internazionale che, a partire da queste premesse, produce una vision sul futuro di una vasta area a nord di Bologna (l’ambito di Funo).

Un complesso intreccio di discorsi, persone, comunità, necessario per produrre idee sulla città contemporanea europea.