Dal 10 marzo 2009, Urban Center Bologna ospita una postazione pubblica per la navigazione del geoblog:  www.percorsi-emotivi.org.   

Il sito web percorsi-emotivi.org, nasce a partire dalle riflessioni e dalle proposte elaborate dal Laboratorio Mappe Urbane, uno dei gruppi di ricerca attivi all’interno della Fondazione Istituto Gramsci Emilia-Romagna. Il progetto gode del contributo finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna.

Percorsi-emotivi è un geoblog multiutente aperto.  L’idea alla base di percorsi-emotivi è di far dialogare i cittadini di Bologna con la mappa elettronica della loro città. Gli iscritti al sito avranno modo di inserire, su un punto specifico della mappa (georeferenziazione), un pensiero, una proposta, un ricordo suscitati da quel luogo, concorrendo così a creare una sorta di “digital storytelling” urbano polifonico i cui protagonisti sono i luoghi e il racconto delle emozioni che essi suscitano.

Il paesaggio urbano muta continuamente in base agli affetti, agli stati d’animo e alle pratiche che in esso si svolgono e che su percorsi-emotivi possono essere registrati. In questo senso, percorsi-emotivi, può diventare una fonte di informazioni preziose per aumentare la conoscenza della percezione dei luoghi e di come essi sono vissuti dai loro abitanti e dai city users.
Si tratta di una modalità di conoscenza ed esplorazione dell’ambiente urbano che valorizza l’energia delle emozioni e dell’immaginazione quasi sempre trascurate dalle analisi scientifiche della città.
Questo geoblog vuole dunque fornire un suggestivo punto di osservazione del territorio urbano, inteso come agglomerazione di umori e flussi emozionali, in grado di arricchire il quadro di riferimento di pianificatori e decisori politici accanto e al di là delle usuali procedure di analisi e di urbanistica partecipata.

Postazioni pubbliche
Una postazione pubblica per la consultazione e la pubblicazione su percorsi-emotivi.org è presente all’interno di Urban Center Bologna e altre sono in corso di attivazione.

alt