Il 10 febbraio alle 17 all'Auditorium Biagi il convegno sui principi che possono guidare gli interventi di ricostruzione degli spazi pubblici nelle città "distrutte".

Fare parte di una città "distrutta" è qualcosa che segna profondamente. Beirut e L’Aquila pongono importanti temi di riflessione mostrandoci scenari simili ma per qualche aspetto opposti. È un’opportunità di confronto sui principi universali e fondamentali che possono guidare il pensiero e gli interventi di gestione della distruzione e della ricostruzione degli spazi pubblici, a partire da temi chiave quali memoria e responsabilità.

:: Invito e programma

Intervengono:
da Beirut, il Prof. George Arbid, American University of Beirut, architetto e storico dell'architettura, sta conducendo una battaglia di sensibilizzazione sul patrimonio architettonico libanese, oggi ancora in serio pericolo;
da L'Aquila, Arch. Marco Morante, fondatore di Collettivo 99 - giovani tecnici aquilani, impegnato a dotare la ricostruzione aquilana, dopo il terribile terremoto dell'aprile 2009, di un dibattito ampio e portatore delle istanze e delle necessità locali della cittadinanza attuale e futura;
modera: Prof.ssa Matilde Callari Galli, Università di Bologna, antropologa e coordinatrice dell'Associazione Mappe Urbane.

In occasione dell’incontro, alle ore 19 sarà inaugurata la mostra beirut/l’aquila con fotografie di Marco Manfredini e Pierluigi Caputo; saranno proiettati estratti dal documentario “Case abbandonate” di Alessandro Scillitani e Mirella Gazzotti. La mostra resterà allestita presso lo spazio espositivo Urban Center Bologna fino al 26 febbraio 2011.

 

 

Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Joomla
Joomla
Accept
Decline
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline