Proseguono gli incontri per la progettazione condivisa del Giardino di via Barontini promossi dall'Associazione Spazi Aperti con il Comune di Bologna Quartiere San Vitale e Urban Center Bologna.

Un gruppo di cittadini, dando vita all'Associazione Spazi Aperti, ha chiesto al Comune di Bologna - Quartiere San Vitale e all'Urban Center Bologna di poter discutere tutti insieme il progetto del Giardino di via Barontini, coinvolgendo anche l'impresa di costruzioni Calderini, realizzatrice dell'intervento.

I cittadini sono stati quindi chiamati a condividere le scelte che riguardano la progettazione del nuovo giardino affinchè possa rispondere al meglio alle loro esigenze. A tal fine si sono svolti due incontri di laboratorio partecipato presso la sala condominiale Complesso Acer di via Barontini n. 17:

Il primo incontro, che si è svolto lo scorso 26 novembre 2011, oltre a Milena Naldi - Presidente Quartiere San Vitale, Francesco Errani - Consigliere Comunale, Amedeo Bianchi - Consigliere Quartiere San Vitale, Giovanni Ginocchini - Urban Center Bologna e i rappresentanti dell'impresa Calderini e dello Studio Braccaloni, ha visto la partecipazione di oltre sessanta persone che hanno animatamente discusso dei problemi del quartiere e delle prospettive per il giardino.
L'Associazione Spazi Aperti ha presentato le idee di progetto e a seguire si è fatto visita al cantiere del futuro Giardino Barontini, i cui lavori termineranno nell'estate del 2012.

:: Scarica il report del primo laboratorio

Il secondo incontro si è svolto nella stessa sede il 19 dicembre 2011 con la partecipazione di circa quaranta persone. Partendo dai risultati del primo incontro si sono discussi 3 possibili scenari e sono state espresse delle preferenze. A breve sarà disponibile anche rapporto del secondo incontro.

:: Scarica il volantino dei due incontri
:: Visita il sito dell'Associazione Spazi Aperti

Contribuiscono all'iniziativa: Le fucine vulcaniche, Architetti di strada e Theatru Mundi.