2019 AMSS Banner Sito FIU

Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile

Il contesto internazionale e nazionale
Durante il vertice dell’ONU sullo sviluppo sostenibile, che si è tenuto a New York il 25 settembre 2015, più di 150 capi di Stato e di Governo hanno approvato l’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030: un programma d’azione che contiene 17 obiettivi per uno sviluppo sostenibile globale da raggiungere entro il 2030. Lo scopo di questa sfida è coinvolgere le comunità di tutto il mondo nel gettare le basi per migliorare la vita del pianeta e dei suoi abitanti.

L’8 giugno 2017, in occasione del G7 Ambiente che si è tenuto a Bologna, i Sindaci delle Città metropolitane italiane hanno sottoscritto la Carta di Bologna per l’Ambiente. Le città metropolitane per lo sviluppo sostenibile, che individua 8 temi ambientali su cui lavorare a scala metropolitana:

  1. uso sostenibile del suolo;
  2. economia circolare;
  3. adattamento ai cambiamenti climatici e riduzione del rischio;
  4. transizione energetica;
  5. qualità dell’aria;
  6. qualità delle acque;
  7. ecosistemi, verde urbano e tutela della biodiversità;
  8. mobilità sostenibile.

La Città metropolitana di Bologna
Per mettere in atto gli impegni presi sottoscrivendo la Carta di Bologna, la Città metropolitana di Bologna ha scritto, supportata dal Comune di Bologna e dall'Università di Bologna, il documento dell’Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile, che declina sul proprio territorio gli 8 temi individuati dalla Carta.

Con 1 milione di abitanti e un territorio vulnerabile agli eventi meteorologici, alle ondate di calore e alle alluvioni, l’obiettivo della Città metropolitana di Bologna è di costruire sempre più un territorio resiliente e salutare, dove siano ridotti i rischi per le persone e l’ambiente e mantenere quell’attrattività e competitività che si è guadagnato negli anni.

Con l’Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile, si intende quindi monitorare progressivamente i passi verso la realizzazione degli obiettivi individuati dalla Carta e orientare le politiche dell’ente.

Relativamente alle azioni in corso, sono state inserite nel documento quelle derivanti da una prima analisi condotta fra i principali attori (pubblici e/o privati) del territorio. Si tratta di una sezione aperta che è stata implementata a seguito della fase di consultazione condotta dalla Fondazione per l'Innovazione Urbana, avviata il 15 marzo 2019 con la pubblicazione dell’Agenda sulla pagina web dedicata e di un modulo oline da compilare. La consultazione è proseguita fino al 28 giugno 2019. In questa fase i soggetti del territorio (imprese, associazioni, cittadini, ecc.) hanno collaborato alla definizione del documento indicando le azioni e i progetti di cui erano promotori o a conoscenza. 
Relativamente alle azioni di medio periodo, sono state individuate quelle che la Città metropolitana e il Comune di Bologna porteranno avanti nei prossimi tre/cinque anni. 

Per maggiori informazioni:
www.cittametropolitana.bo.it/agendasvilupposostenibile

Non è stato trovato alcun elemento