Bando Teatro Banner FIU

Raccordi in teatro

Dal 20 giugno al 16 settembre 2019 è stato aperto il Concorso di idee internazionale “R-Accordi in Teatro” che ha avuto l'obiettivo di acquisire la migliore proposta ideativa per il rinnovo dell’edificio del Teatro Comunale di Bologna che si trova lungo via del Guasto e del contesto urbano in cui è inserito, attraverso un intervento da 2 milioni e 280.000 euro.

Il Concorso è stato promosso dal Comune di Bologna, in collaborazione con Fondazione Teatro Comunale, Fondazione per l’Innovazione Urbana, Fondazione Rusconi e Ordine degli Architetti di Bologna e si è svolto online attraverso la piattaforma dell’Ordine Architetti di Bologna

Concorso R-Accordi in Teatro ha avuto l'obiettivo di ridefinire il rapporto del teatro con la zona universitaria intorno a via Zamboni, dalle Due Torri fino a Porta San Donato, in continuità con i bisogni, le potenzialità e le criticità dell’area emersi dalle esperienze laboratoriali realizzate nel 2017-2018 nell’ambito del progetto europeo ROCK (Regeneration and Optimization of Cultural heritage in Knowledge and creative cities). Tra le richieste emerse, quella di migliorare il funzionamento del teatro, inserendo nuove funzioni per migliorarne l’accessibilità - soprattutto per le persone con ridotta capacità motoria - di ampliare gli spazi destinati al personale del teatro e ai servizi per lo spettacolo e di ripensare gli spazi pubblici interni ed esterni all’edificio, per attivare nuove relazioni con il contesto fisico e sociale di via del Guasto, di Largo Respighi e dell’intera zona universitaria. 

Tra le 15 proposte ricevute, la Commissione giudicatrice nominata dal Comune di Bologna ne ha selezionate cinque (i primi tre classificati e due menzioni) che più di tutti sono stati in grado di ispirarsi a un’idea di Teatro Contemporaneo, in un’ottica di maggior apertura verso la città, di rispettare le esigenze di tutela e conservazione dell’edificio storico, di creare un impatto positivo sull’ambiente in termini di ecosostenibilità e di contribuire, in generale, al miglioramento della vivibilità della Zona Universitaria.
Al primo classificato, Luigi Orioli, è stato riconosciuto un premio di 12.000 euro, al secondo di 10.000 e al terzo di 8.000.

I progetti selezionati sono stati presentati alla città a novembre 2019 nel corso di un evento pubblico. Ai progetti è stata dedicata inoltre un'esposizione temporanea allestita lungo via del Guasto. 

Il concorso è stato finanziato nell’ambito del Patto per Bologna metropolitana - Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020.

Il bando, la relativa documentazione e tutte le informazioni sono disponibili online sul sito: www.concorsiarchibo.eu/teatro-comunale-bologna.

Non è stato trovato alcun elemento