Parco di via Larga


Clicca per ingrandire

Il nuovo Parco di via Larga nasce sulle aree di proprietà comunale comprese tra la tangenziale, via Scandellara, via del Carpentiere, il centro commerciale Pianeta e la piscina Spiraglio: un terreno di circa 12 ettari destinato ad integrare le tradizionali funzioni agricole con nuove funzioni di uso pubblico (spazi verdi attrezzati e servizi), con l’obiettivo di migliorare l’accessibilità e la fruizione quotidiana dell’intera area. Il progetto del gruppo L’Officina, nato nell’ambito di un laboratorio di progettazione partecipata con i cittadini svolto tra febbraio 2006 e marzo 2007, ha dato vita a un nuovo, grande parco che collega il quartiere residenziale di via Larga, il centro Villa Scandellara e due fermate del Servizio Ferroviario Metropolitano (ovvero, più in generale, le zone Massarenti e San Donato).

Il parco si articola in due aree: un’area di “parco-paesaggio” nella quale il paesaggio rurale e l’attività agricola esistenti sono inseriti in un nuovo sistema di fruizione, e un’area di “parco ludico” attrezzata per il gioco e lo svago, in continuità con il Parco Tanara. Il progetto ha curato anche la riqualificazione del sottopassaggio ciclopedonale della tangenziale, con l’inserimento di una nuova illuminazione e di una fontana che corre lungo la parete mitigando il rumore della tangenziale e scoraggiando azioni di degrado e prevede la costruzione di una sessantina di alloggi di edilizia sociale da realizzare con criteri bioclimatici.


Clicca "play" per vedere le esplorazioni progettuali

Contestualmente, l’ex fienile del complesso di Villa Pini è stato ristrutturato e destinato a divenire una vera e propria “casa delle associazioni”, con ampi spazi per il gioco, la socialità, l’attività culturale e ludica, gestito dalle associazioni di zona. Un nuovo progetto, a cura degli architetti Cavina e Terra, prevede la riqualificazione dell’edificio principale di Villa Pini, che sarà trasformata in un centro per le arti performative per fornire ospitalità e servizi alle compagnie e ai gruppi di teatro e di danza della città. Il nuovo parco ha il compito di collegare gli interventi già programmati nella zona di via Larga: le azioni che interessano la tangenziale, il completamento del comparto sportivo universitario (la nuova sede della facoltà di Scienze motorie con una pista coperta per l’atletica leggera, una sede per uffici e servizi, parcheggi pubblici), la trasformazione urbanistica delle ex Ceramiche Bolognesi.

Parco via Larga

  • superficie complessiva: 120.000 mq circa
  • progetto: L’Officina (Micaela Giordano capogruppo, Jacopo Favara, Elisa Ferretti, Mariapia Malagoli)
  • importo lavori: 1.050.000 euro

Fienile

  • progetto: Comune di Bologna
  • importo lavori: 950.000 euro
  • Centro arti performative Villa Pini
  • progetto: arch. Guido Cavina, arch. Roberto Terra
  • stato avanzamento lavori: progetto (in fase di finanziamento)

 

Guarda il video

 

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline
Joomla
Unknown
Accept
Decline