Questa pagina è relativa all'allestimento degli spazi Urban Center nel periodo 2008/2013 - PER LA MOSTRA PERMANENTE AGGIORNATA NEL 2014 CLICCA QUI
Torna a: Esposizione permanente 2008/2013

Bologna legge la sua storia per scrivere il suo futuro di città abitabile, “a misura d’uomo”. A partire dal recupero della relazione con l’antica strada che l’ha generata – la Via Emilia – Bologna vuole essere ancora più vivibile, per i suoi abitanti vecchi e nuovi. Applicandosi a conciliare le esigenze diverse, a volte conflittuali, che la vita urbana di oggi impone, Bologna vuole mantenere la qualità di vita che ha sempre caratterizzato il suo nucleo antico, adattandola agli usi moderni ed estendendola al resto della città. Vuole valorizzare i suoi caratteri storici preservando i luoghi della memoria, valorizzando monumenti ed edifici, assecondando lo sviluppo dell’identità culturale bolognese che, nata insieme alla più antica università del mondo occidentale, è tuttora in fermento e necessita di nuovi spazi e di nuove forme per esprimersi. Al contempo, Bologna vuole favorire le condizioni per un abitare socialmente sostenibile, riqualificando lo spazio pubblico con il recupero e l’integrazione di spazi collettivi (strade, scuole, ospedali, parchi…) e promuovendo l’integrazione sociale tra le diverse etnie e culture con nuovi progetti di edilizia residenziale pubblica che tengano conto della continua ricomposizione demografica.    

Cliccando su ciascuna immagine si aprirà la descrizione del progetto.

 

Genus Bononiae Musei nella città


Manifattura delle arti

Iperbole wi-fi



Piazza Verdi 

 Le Due Torri
  San Michele in Bosco

 



     
     
     
     
     
     
     

Guarda il video