data evento: 16-09-2019

Torna dal 16 al 22 settembre 2019 la Settimana Europea della Mobilità, l’iniziativa a livello europeo che promuove ogni anno la mobilità sostenibile.

L’edizione bolognese di quest’anno, dal titolo “La mobilità attiva: camminare e pedalare a Bologna”, è promossa da Comune di Bologna, Fondazione per l’Innovazione Urbana e Città metropolitana di Bologna in collaborazione con una ricca rete di partner tra istituzioni, imprese locali e realtà sociali.

Presentazioni, conversazioni e info-point animeranno i luoghi in trasformazione del nuovo Laboratorio Aperto, il Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio e l’Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa; escursioni a piedi e in bicicletta porteranno alla scoperta di una città lenta e inedita.

Ogni giornata punterà i riflettori su uno specifico argomento, uniti dal filo conduttore del tema della campagna 2019: la sicurezza del camminare e dell’andare in bicicletta in città e i vantaggi per la salute, l’ambiente e il risparmio economico. Si passerà dall’economia legata alla mobilità attiva con attenzione al turismo ecosostenibile (lunedì 16) all’ambiente, la qualità dell’aria e la salute (martedì 17), dall’accessibilità delle città (mercoledì 18) alla sicurezza stradale (giovedì 17).
La giornata di venerdì 20 sarà tutta dedicata ad approfondire le trasformazioni in corso a Bologna, con la Conferenza sul PUMS, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e sul progetto della prima linea tranviaria, a cui contribuiranno anche due ospiti internazionali.

Il programma culminerà sabato 21 settembre con il tradizionale appuntamento del Mobility Village in Piazza Maggiore, in cui si potranno conoscere i nuovi progetti di mobilità sostenibile di istituzioni, aziende e associazioni, partecipare a un’asta di biciclette e usufruire di un servizio di riparazione e marchiatura bici, sperimentare il “percorso ebbrezza” sulle conseguenze di abuso di alcool e, per i più piccoli, prendere il patentino del ciclista prudente partecipando al percorso “Pedalo in sicurezza”, e molto altro ancora.
Dalle 17.00 in poi i protagonisti saranno i portici di Bologna, a cui saranno dedicate due conferenze di presentazione della candidatura Unesco e una passeggiata “lungo la storia”.

Non mancheranno altri itinerari guidati alla scoperta della città e della collina attraverso le voci di chi le abita, con le passeggiate di quartiere del 17, 20 e 21 settembre; nella giornata conclusiva di domenica 22 settembre si percorreranno i quartieri in bicicletta, si scoprirà Bologna e i suoi portici sotto il segno del “turismo lento” e si esploreranno i percorsi accessibili di Bologna.

> Scarica il programma dettagliato
> Iscriviti alle passeggiate

Iniziativa promossa da:
Comune di Bologna, Fondazione per l’Innovazione Urbana e Città metropolitana di Bologna.

In collaborazione con:
I portici di Bologna Candidatura Unesco, Progetto Rock (Horizon 2020), Laboratorio Aperto (POR FESR 2014-2020), Cineteca di Bologna, Regione Emilia-Romagna Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale, Polizia Locale Bologna Educazione Stradale.

Con il patrocinio di:
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Ordine degli Ingegneri di Bologna, Ordine degli Architetti di Bologna.

Gold Sponsor:
Gruppo Hera, TPER - Corrente

Technical Sponsor:
Askoll, Omio, Parkit

Hanno collaborato:

Kyoto Club, CNR-IIA Istituto Inquinamento Atmosferico

Fondazione Unipolis, Fondazione LINKS, SUMs architects Goethe-Institut, CHEAP, Goethe-Zentrum Bologna

Accaparlante CDH, AIAP, Associazione Cirenaica, Consulta comunale della Bicicletta,
Dynamo, ENIL, European Cyclists' Federation, FIAB Bologna - Monte Sole Bike Group,
FIAB Italia, Fondazione Gualandi a favore dei sordi, Free walking tour Bologna,
Istituto Cavazza, IT.A.CÀ, La Girobussola Onlus, L’altra Babele, Legambiente Bologna,
Liberidifare, MUVet, Salvaiciclisti, SIDIMA, UILDM Bologna.

Per maggiori informazioni:
mobilityweek.eu

MOBILITA SOSTENIBILE EVENTO FB