Indice articoli

 

Servizi

Parcheggi
I parcheggi pertinenziali e pubblici a servizio del comparto Lazzaretto saranno realizzati dagli attuatori privati. In particolare nuovi parcheggi pubblici saranno realizzati con l'attuazione delle opere di urbanizzazione primaria (a carico degli attuatori privati citati sopra) secondo le tempistiche previste per le stesse.
Accanto ai lotti oggi in corso di attuazione verrano dunque realizzati circa 130 posti auto pubblici così distribuiti:
- a carico dell'attuatore Frascari c'è la realizzazione di circa 30 posti auto in parcheggi pubblici dustribuiti sulla via Terracini e sulla via Freud;
- a carico dell' attuatore Murri c'è realizzazione, nella porzione antistante l’insula 15, di una serie di stalli di parcheggio, ortogonali al lato settentrionale di via del Lazzaretto per un totale di circa 15 posti auto
- a carico dell'attuatore Zagnoni c'è la realizzazione completa del parcheggio posto a sud dell’insula 5 e di quello compreso tra il limite meridionale dell’insula 6a e la via Franco Basaglia per un totale di circa 60 posti auto;
- a carico dell'attuatore DellaCasa c'è la realizzazione completa del parcheggio pubblico prospiciente l’insula 6a, compreso tra le vie Basaglia e Sabena (nodi 46-48) per un totale di circa 25 posti auto.

Inoltre con l'attuazione del limitrofo comparto Ex Malavasi (nella zona a est di via Terracini) sono previsti due parcheggi pubblici, che saranno aperti al pubblico presumibilmente nel 2018: uno vicino alla rotatoria Tommaso Guidi di circa 28 posti auto e uno lato ferrovia (a ovest) di circa 52 posti auto a servizio della futura fermata Zanardi del SFM.

Trasporto Pubblico
Attualmente il comparto Lazzaretto è servito dalla linea di autobus Tper numero 35, in fase di revisione del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) si potrà valutare se e come potenziare la linea o altri collegamenti.

Raccolta dei rifiuti
Le problematiche riguardo la raccolta dei rifiuti sono legate alla realizzazione delle opere di urbanizzazione stradali. La società che si occupa della raccolta (Hera) può effettuare tale operazione solo su strade pubbliche, non può collocare cassonetti su aree private. Nel momento in cui saranno realizzate, a carico degli attuatori privati, le opere di urbanizzazione riguardanti le nuove strade e i nuovi percorsi pedonali interni al comparto, sarà possibile per Hera collocare i cassonetti su tali strade e dunque effettuare la raccolta.

Con la realizzazione delle opere di urbanizzazione a carico dell'attuatore Frascari, ad esempio, sarà realizzata un'isola per il posizionamento dei cassonetti in posizione adiacente alla via Callas, vicina agli edifici della prima “insula” costruita e facilmente raggiungibile dai nuovi percorsi pedonali che saranno realizzati (sempre nell'ambito delle stesse opere di urbanizzazione primaria).
Guarda la planimetria con il dettaglio delle opere di urbanizzazione a carico dell'attuatore Frascari