Indice articoli


GIOVEDì 23 aprile 2009 ore 16.30-19
Atelier Urban Center

La città nordafricana

Marcello Balbo, Direttore del Master “Urban Development and Reconstruction” dello IUAV di Venezia
Khaled Al Khamissi, giornalista, regista e produttore, Il Cairo (Egitto)
Daniele Pini, Università di Ferrara

I temi dell'incontro: Uno sguardo sulle città e sulle contraddizioni del Nordafrica a partire da una testimonianza eccezionale: uno scrittore che racconta la caotica vita urbana tramite aneddoti e dialoghi con i taxisti del Cairo. Il primo libro di Khaled Al Khamissi, Taxi, è diventato, nel 2007,un best-seller; ristampato 7 volte nell’arco di un anno, oltre 65.000 copie vendute, in un Paese, l’Egitto, dove 3.000 copie sono considerate un successo (già tradotto in Inglese, Spagnolo, Italiano, sta per uscire la versione in Francese e Greco). Un libro dedicato «Alla vita che abita nelle parole della povera gente». Taxi è un viaggio nella sociologia urbana della capitale egiziana attraverso le voci dei tassisti. Una raccolta di storie brevi che raccontano sogni, avventure filosofiche, amori, bugie, ricordi e politica. Uno sguardo “da dentro” l’Egitto che conclude un ciclo di conferenze – “Le città degli altri” - che aprono finestre su mondi poco noti al pubblico vasto; mondi incarnati dai migranti che quotidia-namente e distrattamente incrociamo nelle nostre città.

conclusioni:
Progettare per convivere
Giovanni Caudo, Università degli Studi Roma Tre