Qui puoi scoprire quali mostre temporanee puoi visitare nei nostri spazi: mostre fotografiche, artistiche, progettuali, ecc., che approfondiscono diverse tematiche, spaziando dal singolo progetto locale a temi di interesse urbanistico e architettonico generale.
  • Dal 18 al 26 settembre 2015 la sala Atelier di Urban Center Bologna ospita una selezione degli scatti fotografici della Bologna Photo Marathon.

  • Dal 6 settembre 2015 al 10 ottobre 2015 nella piazza coperta di Salaborsa è visitabile la mostra “Tzachor/ Ricorda”.

  • Giovedì 2 luglio, alle ore 17.30, inaugura nella Sala Esposizioni di Urban Center "Figure Urbane. Progetti per l'ex caserma Sani a Bologna", mostra degli studi e delle proposte progettuali dell'area a cura di Francesco Gulinello. L’esposizione raccoglie una serie di studi analitici sulla porzione di città all’interno della quale è collocata l’area della Caserma Sani ed una selezione di proposte progettuali per la sua trasformazione.

  • Dal 13 maggio (inaugurazione alle ore 17) al 24 giugno Urban Center Bologna si trasforma in Città degli orti con due mostre dedicate all'agricoltura urbana: nella sala Atelier "Orti per tutti", esposizione dei progetti che hanno partecipato all'omonimo concorso internazionale di architettura; nella sala Esposizioni “Carrot City”, prima tappa italiana della mostra internazionale itinerante che raccoglie progetti completati o in fase di attuazione da tutto il mondo.

  • E' stata prorogata fino al 29 agosto "Orti per tutti", esposizione dei progetti che hanno partecipato all'omonimo concorso internazionale di architettura che ospitiamo nella Sala Atelier. 

  • Il raddoppio della rete filoviaria, che passerà da 60 a 125 chilometri, l’acquisto di 7 treni e di 104 nuovi filobus, un intervento importante sulla qualità urbana delle strade principali del centro storico. Sono questi alcuni degli effetti dei progetti che Tper sta attuando nella città di Bologna per conto del Comune e della Città Metropolitana e a cui è dedicata "Tper Bologna: presente e futuro del trasporto pubblico nell'area metropolitana bolognese", mostra in corso (fino al 9 maggio) nella nostra Sala Atelier allestita da Tper nell’ambito della collaborazione annuale con l’Urban Center.

  • Fino a metà aprile negli spazi dell'Urban Center le mostre dedicate ai beni confiscati alla criminalità e ai progetti di Leone Pancaldi. Due mostre nel segno dell'architettura che arricchiscono il percorso espositivo proposto ai visitatori.

  • Martedì 17 marzo, alle ore 18, inaugura nella Sala Atelier "Leone Pancaldi, un archivio per la città. Arte, architettura ed impegno civile", mostra promossa in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Bologna e la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna e dedicata all'architetto e pittore bolognese.

  • Dal 18 marzo (inaugurazione alle ore 17) al 18 aprile l’Urban Center Bologna ospita "RIPRESI! I beni confiscati alla criminalità organizzata in Emilia Romagna", mostra fotografica promossa da LIBERA Emilia Romagna in collaborazione con il Master universitario in Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie “Pio La Torre,” diretto da Stefania Pellegrini.

  • Dal 4 al 15 marzo la Sala Esposizioni dell'Urban Center ospita "Confotografia", mostra itinerante promossa e organizzata dalle associazioni fuorivista e segni su cosa è successo al territorio dell’Aquila a seguito del sisma del 2009 e come le immagini possono aiutare a raccontarlo.

  • Dal 20 febbraio (e poi dal 20 marzo al 5 giugno) Urban Center ospita il plastico di Opificio Golinelli, il centro per la conoscenza e la cultura della Fondazione Golinelli. Il plastico di 200x200cm è realizzato da diverserighestudio. L'Opificio è uno dei progetti di rigenerazione della città che la nuova mostra permanente di Urban Center racconta.

  • Dal 24 febbraio Urban Center Bologna è una delle tappe espositive legate al Premio Roberto Daolio, riconoscimento istituito dalla famiglia e dall’Accademia di Belle Arti di Bologna per ricordare la figura del curatore e critico, scomparso nel 2013, e del suo appassionato lavoro di docente all'Accademia bolognese. 

  • Dal 7 al 21 febbraio lo spazio Corner di Urban Center ospita "Visioni di periferia", slideshow dell'omonima mostra ospitata negli stessi giorni nell'atrio del Centro civico del Quartiere Reno (via Battindarno, 123) e dedicata ad un'esperienza didattica sulla riqualificazione urbana del deposito Tper in via Battindarno.

  • Dal 23 al 25 gennaio Urban Center Bologna è una delle tappe del museo diffuso promosso da Art City Bologna. Nei nostri spazi ospitiamo "ART CITY Bologna 2013 - 2015. Immagini di un progetto".

  • Dal 10 gennaio all'8 febbraio nello spazio Corner di Urban Center Bologna saranno proiettati i video vincitori di "Ecovideo Contest - Racconta la tua differenziata", il concorso per ragazzi e ragazze dai 15 ai 25 anni per raccontare e promuovere la raccolta differenziata.

  • Due percorsi dedicati all'architettura e all'urbanistica. Fino al 9 gennaio 2015 l'Urban Center Bologna ospita due mostre: nella sala Atelier “Pier Luigi Nervi, gli stadi per il calcio” e nella sala Esposizioni “Carlo Doglio e Bologna negli anni del decentramento”.

  • Prorogata fino al 9 gennaio 2015 la mostra "Carlo Doglio e Bologna negli anni del decentramento" ospitata nella Sala Esposizioni. 

  • Nella Sala Atelier prosegue, fino a domenica 25 gennaio, "Pier Luigi Nervi. Gli stadi per il calcio", la mostra dedicata a dieci tra progetti e realizzazioni di stadi in tutto il mondo dell'architetto e ingegnere formatosi a Bologna. Inaugurata lo scorso 14 novembre, la mostra ricostruisce il percorso creativo e costruttivo illustrando i progetti di Nervi per stadi in Italia e all’estero

  • Giovedì 30 ottobre 2014, alle ore 18, nella Sala Esposizioni di Urban Center Bologna inaugura "Ritratti di città in un interno. Milano, Bologna e Roma: architettura, forma urbis e cartografia storica", mostra a cura di Maria Pompeiana Iarossi, Maura Savinie Paolo Micalizzi.

  • Dal 22 ottobre al 9 novembre 2014 la Sala Atelier di Urban Center Bologna ospita "Villaggio della rivoluzione. La casa moderna", mostra promossa dall'Ordine degli Architetti di Bologna, Acer e Urban Center Bologna.