Qui puoi restare sempre aggiornato su tutte le nostre attività: appuntamenti, mostre, progetti, segnalazioni, avvisi e tutte le notizie da non perdere.
  • Dal 14 al 17 giugno il centro di Bologna ospiterà i numerosissimi eventi della Repubblica delle Idee - Scrivere il futuro, iniziativa promossa da La Repubblica con il patrocinio del Comune di Bologna.

  • Venerdì 22 giugno2012 si terrà a Firenze l'Electronic Town Meeting, l'evento di lancio del Master in Progettazione dei Processi Partecipativi. Martedì 12 giugno è l'ultimo giorno utile per iscriversi.

  • A seguito della vittoria del bando Smart City, il Comune di Calderara lancia un concorso di idee ad esso relativo. Se ne parlerà l'8 e il 9 giugno in due giornate ricche di laboratori di idee e progetti per il territorio.

  • Sabato 16 giugnoalle ore17.30nella sala Atelierdell'Urban Center Geert Lovink presenta il suo ultimo libro "Ossessioni collettive. Critica dei social media".

  • Nell'ambito del Pride2012 Urban Center dal 7 al 12giugno ospita la mostra fotografica Porte Aperte promossa dal gruppo Generanti.

  • Domenica 17 giugno2012 alle ore 16.00 presso Villa Smeraldi - San Marino di Bentivoglio, sarà inaugurata la mostra Hinterland. La bassa bolognese: un'identità in trasformazione del fotografo Rhodri Jones. Seguirà dibattito.

  • Il Consiglio Comunale ha approvato il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile di Bologna, frutto di un percorso di condivisionecon tutti i portatori di interesse locali e i cittadini.

  • Venerdi 8 giugno alle 17.30 nella sala Atelier dell'Urban Center verranno presentati i primi due fascicoli di "Quaderni del territorio", una collana di taglio geografico coordinata da Paola Bonora in seno alla rivista on-line "Storicamente".

  • Dal 31 maggioal 30 giugno la Fondazione del Monte ospita una mostra retrospettiva di Mario Zaffagnini, che traccia per la prima volta e a tutto tondo la figura dell'architetto.

  • Urban Center Bologna è regolarmente aperto

  • Torna anche quest'anno Sere in Serra, l’ormai tradizionale ciclo di incontriche da oltre vent’anni anima l’inizio dell’estate con piacevoli e interessanti divagazioni sui temi del verde.

  • Domenica 27maggio sarà inaugurato e percorso il nuovo sentiero CAI n.904 che collega Viale Aldinicon Gaibola. Partenza ore 9.00.

  • Dal 26 maggio al 3 giugno Bologna ospita It.a.cà, Migranti e viaggiatori, il Festival del Turismo Responsabile.

  • Il convegno "Il volto della città. Materia, colore, storia" che doveva tenersi il 22maggio alle 9.30presso l'Oratorio di San Filippo Neri e' stato rimandato a data da destinarsia causa degli eventi sismici che hanno colpito le province di Ferrara, Modena e Bologna.

  • E' stata prorogata fino a sabato 30 giugno la mostra "Bruxelles Art Nouveau. I capolavori di Victor Horta e Paul Cauchie", visitabile nella sala Atelier dell'Urban Center. 

  • L’Ordine degli ArchitettiPPC di Bologna partecipa il 19 maggioalla Seconda Giornata Nazionale degli Archivi di Architettura, proponendo 3 iniziative nell’arco della giornata.

  • Leggere e scrivere la città, la collana editoriale curata da Urban Center Bologna per Edisai editore, si arricchisce di un nuovo volume: Disegnare la citta'. Urbanistica e architettura in Italia nel Novecento: appunti da un ciclo di conferenze. Il volume verra' presentato mercoledi 16maggio alle ore 17.30 nella sala Atelier dell'Urban Center Bologna.

  • Martedì 15 maggio alle ore 18.00 nella sala Atelier dell'Urban Center verrà presentato il progetto Frontier. La linea dello stile. L'incontro intende essere l’occasione per un approfondimento storico-critico sulla genesi e sull’evoluzione del Writing, uno dei movimenti artistici più importanti degli ultimi decenni.

  • Giovedì 10 maggioalle ore 16.00 nella sala Atelier dell'Urban Center si svolgerà il workshop "Oltre la partecipazione", inserito nel programma dell'Agenda digitale nell'ambito del progetto eCitizen II.

  • E' il territorio di Bologna quello più "partecipativo" in Emilia-Romagna. A dirlo e' la Regione, in calce al progetto di legge sulla partecipazione approvato dalla Giunta. Seguono Reggio Emilia e Modena.